Stato&Mercato

L'economia del "Fatto Quotidiano". Il blog di Stefano Feltri

Ora anche la Consob si interessa a CDB


Anche la Consob inizia a porsi gli stessi interrogativi che il mercato si pone da tre giorni, cioè da quando si è scoperto che Carlo De Benedetti comprava azioni di M&C a prezzi esorbitanti. Mentre ci sono due Opa già lanciate dai suoi soci per comprare le spoglie del fondo salvaimprese lanciato dall’Ingegnere nel 2005 e mai davvero decollato.

Ora la Consob di Lamberto Cardia, che pure mai è stata tacciata di eccessivo attivismo, vuole capire. Non sarà che Cdb compra azioni per poi girarle ad Alessio Nati, suo parente e Godot della partita? È legittimo sospettare che l’Ingegnere stia giocando secondo uno schema e con informazioni che solo lui conosce, oscuri ai mercati e ai piccoli azionisti? Le risposte devono arrivare da De Benedetti, a cui la Consob ha chiesto una versione aggiornata della spartizione dell’azionariato di M&C per capire se qualcuno sta facendo il furbo. E da Nati che, visto come si stanno mettendo le cose, non può più restare sul vago. Lancia la Opa o no?

Forse le domande della Consob troveranno risposte lineari ed esemplari. E magari c’è una spiegazione onestissima e semplicissima, o forse solo tecnica, dietro le mosse dell’editore di Repubblica. Ma per ora il mercato e gli osservatori non riescono a indovinarla.

Annunci

18/08/2009 - Posted by | Articoli, Il Riformista | , , , , , , ,

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: