Stato&Mercato

L'economia del "Fatto Quotidiano". Il blog di Stefano Feltri

Appunti dal G8/3: Il silenzio e gli applausi


Dopo una giornata di incertezze e un’ora e mezza di attesa (prima che ci spostassero da un’altra parte), sono riuscito ad andare alla conferenza stampa di Berlusconi. E ho capito che ha davvero una paura fottuta delle domane. Chi teme più di tutti? i corrispondenti stranieri, quindi l’intervento è solo in italiano senza possibilità di traduzione simultaneta.

Sto seduto di fianco a giornalisti francesi che erano senza parole. Meglio così, perché tanto di domande non se ne potevano fare. Alla fine del monologo, il Cavaliere che a Onna sognò il Quirinale, dice: “Nessuna domanda?”. Passa meno di mezzo secondo, una frazione di battito di ciglia e si risponde da solo: “Nessuna domanda”.

Poi succede una cosa che non credo accada di frequente, se non un po’ con Obama, ma quello è un altro discorso. Berlusconi saluta. E alcuni giornalisti applaudono. Così. Per la gentilezza ricevuta, un monologo senza interruzioni, cortesemente offerto dal capo del governo. Mi piacerebbe pensare che fossero i suoi dipendenti, Purtroppo credo fossero più numerosi. E quindi la cosa è più grave.

Annunci

08/07/2009 - Posted by | Uncategorized

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: